Dalle serie tv alle pareti di casa: il nuovo massimalismo delle carte da parati

Dalle serie tv alle pareti di casa: il nuovo massimalismo delle carte da parati

Una Scena Bridgerton - Netflix
Una Scena La Regina di Scacchi - Netflix
Una Scena L'amica Geniale - Rai
Una Scena Un Professore - Rai

Dalle serie tv alle pareti di casa: il nuovo massimalismo delle carte da parati

Protagoniste sui set delle più interessanti produzioni cinematografiche e televisive, ispirano anche gli ambienti domestici.

E sono iperdecorative

Non si può evitare di notare la carta da parati delle miniserie Netflix come La regina degli scacchi, Bridgerton e altre serie Rai come DOC, L’allieva, Un Professione hanno deciso di inserire nei propri scenari la presenza insistente della carta da parati che è come se facesse parte del cast.

Amazon Prime nel suo programma CULT LOL adotta il nuovo stile Jungle per decorare e rendere unico e speciale lo studio.

Grazie ai nuovi stili URBAN come mattoncini e tinte unite retrò rendono particolare il nuovo stile aggiungendo un tocco Glamour e di classe.

Francis Hopkinson, executive producer televisivo e managing director di Expanded Media, concorda: oggi si investe molto nell’estetica dei serial tv. «Dieci o quindici anni fa sembravano tutti uguali. Adesso basta guardare un solo fotogramma di The Great, di Bridgerton o di The Night Manager, per capire subito di quale serie si tratta. Il branding tiene in considerazione ogni elemento, dalla palette di colori al set. Perché l’importante è essere riconoscibili». Secondo Hopkinson queste produzioni internazionali, per la maggior parte realizzate con partner globali, hanno fatto in modo che la qualità aumentasse. «Una volta la televisione era fatta di primi piani e campi medi. Il grandangolo era riservato al cinema. Adesso i mega schermi delle tv domestiche rendono l’aspetto visivo molto più importante, permettono di cogliere tutti i dettagli».

Di pari passo, la decorazione d’interni sta riscoprendo la carta da parati. Lʼinterior designer Beata Heuman , svedese ma londinese d’adozione, parla di un ritorno dell’elemento decorativo dopo anni di minimalismo. «Stiamo assistendo a una versione evoluta di ciò che è già successo negli anni Ottanta», dice.

la nuova generazione di interior designer è attratta anche dai motivi grafici e floreali di nuovi marchi british. «Sta tornando di moda la tendenza anni Cinquanta di usare carta da parati con lo stesso pattern per un’intera stanza, e l’effetto è molto divertente», spiega Harding.

Le carte da parati più belle e preziose hanno sempre esercitato un forte appeal.

Grazie a questo Mood anche Locali alla moda inseriscono all’interno del proprio Ristorante carte da parati dai colori decisi e d’effetto.

Harding si chiede se gli interni audaci delle serie tv incoraggino anche un modo più fantasioso di decorare le nostre case.

Condividilo

DiRomana2000

Il tuo colorificio di fiducia di Roma La nostra attività di colorificio nasce a Roma nel 1970 da 3 soci. Oggi siamo un'azienda familiare che riesce a mantenere alto il calore e il contatto con cliente. Prestiamo attenzione al cliente dedicando tempo energie e competenze professionali. La nostra esperienza è frutto di più di 30 anni di attività. Tutto ruota intorno al colore, alle vernici e al loro utilizzo nel design d’interni. La Romana 2000 è un negozio che fornisce materiali, progetta, crea e offre consulenza e assistenza per arredare e rivestire con classe e originalità le vostre case, piccoli alberghi, locali, uffici. Ma aiuta anche i grandi cantieri come scuole, spazi culturali, ospedali e scenografie cinematografiche. Offriamo dei servizi a 360° completi di internior designer competenti e professionali. I nostri prodotti sono scelti con prestigio per risolvere anche le problematiche più frequenti come muffa, condensa, infiltrazioni e muri freddi, fino al creare ambienti esclusivi e di prestigio. Siamo il primo negozio del settore ad offrire una consulenza gratuita on-line tramite una chat dedicata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.